giovedì 6 gennaio 2011

Io sono l'amore



Di Luca Guadagnino, 2009 (Italia)
Con Tilda Swinton, Alba Rohrwacher, Edoardo Gabbriellini, Flavio Parenti, Diane Fleri
Scritto da Luca Guadagnino, Barbara Alerti, Ivan Cotroneo, Walter Fasano
Montaggio di Walter Fasano
Fotografia di Yorick Le Saux
Musiche di John Adams
Durata: 120 min.

Il film comincia durante una cena di una ricca famiglia milanese, durante la quale il nonno, padrone di una grossa azienda, deciderà a chi affidarne il comando. Interni eleganti, freddi e maestosi, cura (approssimativa) dei dettagli e tanta, troppa formalità. Tutto questo al servizio di... nulla!
Emma, la moglie russa del padre di famiglia, si innamora di un cuoco amico di uno dei suoi figli, con cui tradirà ripetutamente il marito. Attorno a questa vicenda Guadagino costruisce un film di quasi due ore riempito fino alla nausea di inquadrature in cerca di una qualche eleganza che io non sono riuscito a vedere. Alcune scene si susseguono senza un particolare nesso, la narrazione è distaccata ed incapace di coinvolgere. Eppure all'estero, dopo essere stato ignorato in Italia, il film è riuscito a vincere più di un premio; è stato nominato ai Golden Globes e Tarantino l'ha addirittura messo al quarto posto della sua personale classifica dei film dell'anno. Una critica all'alta borghesia avrebbe perlomeno reso più interessante l'intero progetto, ma non c'è nemmeno quella. O forse sì... beuh.

6 commenti:

  1. ma dai l'ho appena scaricato!? mi aspetta il nulla?!! :)

    RispondiElimina
  2. Guarda, a molti è piaciuto, e magari piacerà anche a te. Il suo successo personalmente non riesco davvero a spiegarmelo. Hai detto bene: "il nulla"!
    Poi se lo vedi fammi sapere, oppure dedicagli un post sul blog (meglio se cattivo però :D).

    RispondiElimina
  3. io amo le "sfide" percui lo guarderò.. non so ancora dirti se ci posterò un posto pro o contro! vediamo che cosa mi lascerà il film! vediamo se vedrò la luce o l'oblio più totale! :)

    RispondiElimina
  4. Fai bene a vederlo. Anche a me incuriosiscono i film di cui sento parlare malissimo. È brutto da dire ma... spero che non ti piaccia! :D ;)

    RispondiElimina
  5. ODDIO!! quanto avevi ragione... il nulla, l'oblio più profondo e dimenticato!!! una pesantezza stilistica che uccide... non ne sono venuta a capo... era così vacuo! sto scrivendo il post.. ovviamente cattivo! :)

    RispondiElimina
  6. Ah, bene! Aspetto il tuo post allora. :)

    RispondiElimina